23.11.2018, 8:07

Veicoli con motore diesel della serie EA 189 - Software aggiornato sul 100% dei veicoli

AMAG annuncia: «missione compiuta» per la Svizzera – il 100% dei veicoli dotati di motore EA 189 attualmente immatricolati in Svizzera è stato riequipaggiato. Di conseguenza, la campagna di richiamo è ufficialmente ultimata.

Circa tre anni dopo che sono emerse le irregolarità della «questione diesel», AMAG può considerare il richiamo completato a tutti gli effetti e al 100 percento. Tutti i 165'000 veicoli immatricolati in Svizzera, con approvazione del tipo EU/svizzera accessibili ad AMAG e all'USTRA e interessati dalla campagna di richiamo, sono stati sottoposti all'aggiornamento del software o all'aggiornamento del software con contestuale montaggio di un trasformatore di flusso.

Nella primavera 2016, AMAG e le marche in questione, non appena disponibile il software per il rispettivo modello di veicolo, hanno iniziato a contattare i clienti interessati esortandoli a rivolgersi a un'officina autorizzata. La stragrande maggioranza della clientela ha dato immediatamente seguito alla convocazione; tuttavia, siccome è stato necessario contattare ripetutamente alcuni pochi clienti, il processo è durato relativamente a lungo.

In linea di massima, a oggi si può però affermare che la campagna di richiamo ha dato i frutti auspicati. Le reazioni dal fronte delle concessionarie e della clientela sono del tutto positive. I feedback finora ricevuti confermano che gli update non hanno sostanzialmente creato alcun problema, mentre i clienti che si sono sottoposti al provvedimento si sono detti soddisfatti della soluzione tecnica adottata; oltre a ciò, in seguito non è praticamente pervenuto alcun reclamo.

Per rispondere a eventuali reclami, Volkswagen AG ha messo a punto delle cosiddette misure di promozione della fiducia, volte a infondere fiducia nei clienti verso i provvedimenti tecnici/gli update e per confermare che, in caso di reclamo connesso all'aggiornamento e a determinate componenti del motore e del sistema di pulizia dei gas di scarico, la casa avrebbe optato per una soluzione priva di complicazioni. Questa promessa è valida per un periodo di 24 mesi dall'esecuzione dell'aggiornamento e fino a un chilometraggio complessivo del veicolo pari a 250'000 km (in base al parametro raggiunto per primo), a condizione che il veicolo venga sottoposto a regolare manutenzione. I partner di servizio autorizzati sono al corrente di tali misure di promozione della fiducia.

Grazie all'update del software, i clienti possono oggi contare su un veicolo assolutamente a norma che, grazie all'aggiornamento del software, può anche beneficiare delle ultime conoscenze tecniche acquisite negli ultimi anni nella ricerca sui motori diesel. Le autorità di regolamentazione competenti per l'approvazione del tipo UE – di solito l'ufficio federale tedesco della motorizzazione civile, il Kraftfahrtbundesamt (KBA) – hanno dato il via libera ai provvedimenti tecnici/agli update per tutti i veicoli dotati di motore EA 189 interessati dal richiamo e provvisti di approvazione del tipo UE. Inoltre, hanno confermato che l'attuazione delle misure non comporta peggioramenti ai valori di emissioni di CO2, ai consumi di carburante, alla potenza e alla coppia erogate dal motore, nonché alle emissioni acustiche. Le autorità sono concordi nell'affermare che non esistono effetti negativi sul ciclo di vita del sistema di controllo delle emissioni. Inoltre, il Gruppo Volkswagen ha sempre spiegato che gli aggiornamenti non si ripercuotono negativamente sulla durata di vita del motore e dei suoi componenti.

Share this: