14.9.2022, 21:57

Griesser AG vince il Family Business Award 2022

Oggi si è svolta l’undicesima edizione del Family Business Award, che ogni anno premia un’impresa familiare svizzera dall’operato particolarmente improntato alla sostenibilità. L’azienda vincitrice è stata insignita del riconoscimento con una cerimonia solenne al Kursaal di Berna, alla presenza di oltre 200 ospiti. Tra le tre finaliste, ad aggiudicarsi la vittoria è stata l’azienda Griesser AG di Aadorf nel Canton Turgovia.

Questa sera, alla cerimonia di conferimento del premio al Kursaal di Berna, l’azienda vincitrice è stata insignita del Family Business Award 2022. Tra le finaliste c’erano le seguenti tre aziende a conduzione familiare: la CTA AG di Münsingen, la Griesser AG di Aadorf e la Nachbur AG di Holderbank.

Alla presenza di oltre 200 ospiti, il riconoscimento quest’anno è stato conferito a Griesser AG. Griesser AG, fondata nel 1882, mette a frutto tutta la sua esperienza nella produzione di prodotti estetici per la protezione solare innovativi e di altissima qualità. Griesser AG si inserisce alla perfezione nella sequenza di aziende meritevoli degli anni passati: Killer Interior AG (2021), Metzler & Co. AG (2020), Wilhelm Schmidlin AG (2019), 1a hunkeler fenster AG & 1a hunkeler holzbau AG (2018), Jucker Farm AG (2017), Fraisa SA (2016), Wyon AG (2015), Entreprises et Domaines Rouvinez (2014), SIGA Holding (2013) e Trisa AG (2012).

Le finaliste di quest’anno hanno ricevuto il certificato Family Business Award che attesta la particolare sostenibilità del loro operato imprenditoriale. Inoltre, alle tre aziende è stato consegnato un nuovo ŠKODA ENYAQ SportLine iV completamente elettrico, che accompagnerà le finaliste per un anno. Avendo vinto l’edizione di quest’anno, allo scadere dei 12 mesi l’azienda Griesser AG potrà tenere la vettura.

Informazioni su Griesser AG

La storia di successo di Griesser inizia nel 1882: con l’acquisto di un’officina per la costruzione di mulini ad Aadorf (TG) e la fondazione di una fabbrica di avvolgibili, Anton Griesser pone come pioniere le basi dell’azienda.

Ogni giorno, all’interno del Gruppo Griesser, circa 1500 collaboratori lavorano con grande impegno ed entusiasmo affinché la clientela possa godere del comfort offerto dalle eccellenti soluzioni di protezione solare.

La sostenibilità è un valore fondamentale ancorato nei geni di Griesser. A livello economico, lo dimostrano gli assetti proprietari costanti. La famiglia Strässle è la quarta generazione a possedere l’azienda, rappresentata da Walter Strässle in qualità di presidente del Consiglio di amministrazione. Dal 2019 Urs Neuhauser assume la direzione operativa in qualità di CEO di Griesser. Sul piano sociale, la politica aziendale sostenibile si esprime con rispetto e responsabilità a tutti i livelli gerarchici. Inoltre, Griesser incentiva attivamente i propri collaboratori nell’Academy dell’azienda attraverso corsi di perfezionamento e corsi.

Sul piano ecologico, Griesser si è prefissata l’obiettivo di raggiungere la totale neutralità climatica entro il 2050. Una misura per raggiungere questo obiettivo è la conversione, entro il 2030, della flotta aziendale di 400 veicoli a propulsioni alternative come quella elettrica. Entro il 2035 tutte le sedi produttive saranno a impatto zero. Un passo importante in questa direzione è l’ampliamento dello stabilimento di Aadorf, completato nel 2022. Due nuovi capannoni garantiscono un funzionamento più efficiente dal punto di vista energetico, anche grazie a un impianto fotovoltaico e al recupero del calore. Questi obiettivi e misure dimostrano lo spirito pionieristico che Griesser vive quotidianamente da ormai 140 anni.

Il Family Business Award

AMAG ha istituito il Family Business Award in onore del suo padre fondatore e patrono Walter Haefner, che in vita ha sempre difeso e vissuto i valori dell’imprenditoria sostenibile. Il premio viene conferito ad aziende a conduzione familiare attive in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein che si dimostrano particolarmente responsabili e vincenti dal punto vista imprenditoriale. L’Award vuole anche richiamare l’attenzione sull’importanza che le aziende a conduzione familiare rivestono per la Svizzera.

L’azienda vincitrice è scelta da una giuria di dieci membri, composta da personalità dotate di grande esperienza e comprovate conoscenze specialistiche. La giuria è presieduta da Gabriela Manser, co-CEO e presidente del consiglio di amministrazione di Goba AG, Mineralquelle und Manufaktur, presidente della Camera di commercio e dell’industria AI. Gli altri membri della giuria sono: Dr. Philipp Aerni, direttore del CCRS della Hochschule für Wirtschaft di Friburgo, Dr. Bianca Braun, membro del Consiglio di Amministrazione e direttrice dell’audit interno di maxon international AG, Dr. h.c. Klaus Endress, presidente del Consiglio di Amministrazione di Endress+Hauser Gruppe, Hans Hess, titolare e amministratore delegato di Hanesco AG, nonché presidente del Consiglio di Amministrazione di Reichle & De-Massari AG, Dr. Karin Lenzlinger, presidentessa Camera di commercio di Zurigo, imprenditrice, membro del Consiglio di Amministrazione, Raphael Richterich, vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di Ricola Group SA, Dr. Thomas Staehelin, membro del Consiglio di Amministrazione di Switzerland Global Enterprise, presidente del Consiglio di Amministrazione di Lantal Textiles AG, Peter Stähli, membro del Consiglio di Amministrazione professionale, Head of Entrepreneurship presso la Swiss Entrepreneurs Foundation, Franziska Tschudi Sauber, CEO e membro del Consiglio di Amministrazione delegato di Weidmann Holding AG.

Foto: Griesser AG con Martin Haefner (al centro), presidente del Consiglio di Amministrazione di AMAG Group SA, e Helmut Ruhl (sinistra) CEO di AMAG Group SA.

Share this: